Spostando Tao

Dedico un paio di minuti a un tentativo semiserio di spostamento, ben conscio che sradicare un blog in questo modo e teletrasbordarlo in un contenitore fresco sia una follia.

Ho buttato giù al volo un po’ di codice per generare link dai post sul vecchio sito verso il nuovo taoblog.org. Ho modificato il puntamento del mio feed su FeedBurner.

E’ vero, volevo chiudere tutto. L’istinto indotto di sopravvivenza del blog deriva dall’intervento morale (un vero e proprio jawboning) di jtheo — che ringrazio.

Nei prossimi giorni, nei ritagli di tempo, proverò a sistemare tutto il resto.

Posted in Autoreferenziali | Leave a comment

Costruire la scienza

“La scienza si fa con i fatti come una casa si fa con i mattoni, ma l’accumulazione dei fatti non è scienza più di quanto un mucchio di mattoni non sia una casa.”
— Henri Poincaré

Posted in Citazioni | Leave a comment

Aggiungi un pizzico d’arte al tuo profilo di Facebook

Alle volte le mode nascono da piccole cose, da lievi modifiche applicate a oggetti o strumenti di uso di massa. Lievi modifiche che generano interstizi nei quali la creatività può germogliare.

Da alcuni giorni Facebook ha modificato l’aspetto delle pagine dei profili personali — questo l’hanno notato tutti (se non l’avete notato andate qui). Di lì a poco, il parigino Alexandre Oudin ha trovato un escamotage per evaderne le restrizioni estetiche, creando un interessante autoritratto che ha fatto letteralmente il giro del mondo.

Questo post sul pionierismo artistico ai tempi di Zuckerberg affronta la teoria e le tecniche di abbellimento delle pagine di profilo attraverso l’autotagging. Leggendolo scoprirete come realizzare un profilo artistiqueritagliando, uploadando e taggando le immagini; se “uploadando” e “taggando” un po’ vi spaventano sappiate che (linguisticamente) spaventano un po’ anche me.

Ma veniamo a noi.

Continue reading

Posted in Null | Leave a comment

Tre al mattino

Un allevatore di scimmie distribuiva ghiande alle scimmie dicendo loro: “Vi darò tre ghiande al mattino e quattro la sera. Che ne pensate?” Le scimmie si mostrarono innervosite. “Ve ne darò quattro al mattino e tre la sera. Che ne dite?” Le scimmie ne restarono incantate.

In realtà, non c’era nulla di diverso, ma la prima proposta aveva provocato la collera e la seconda la gioia. L’allevatore aveva saputo adattarsi alla natura delle scimmie.

Così il Santo dosa affermazione e negazione affidandosi al corso del cielo. Ciò si chiama validità ambivalente.

— Chuang-tzu

Posted in Citazioni | Leave a comment

La magia di Photoshop CS5 con GIMP

In questi giorni il video dimostrativo della feature di content-aware filling di Photoshop CS5 ha fatto il giro della rete solleticando l’interesse di grafici e fotografi.

Questo strumento consente di riempire una sezione di un’immagine con quello che probabilmente dovrebbe esserci, ma (spesso) in realtà non c’è — immaginate di poter cancellare un sacchetto di spazzatura da una spiaggia sostituendolo con… un pezzo di spiaggia. Ecco, ho reso l’idea.

Il riempimento “magico” consente di effettuare modifiche importanti a un’immagine in pochissimo tempo e per questo, per certi versi, può essere considerato una panacea digitale.

Per sperimentare questo meraviglia in realtà non dobbiamo attendere l’uscita del nuovo Photoshop. Tra le meraviglie del software libero (o se preferite dell’open source) troviamo un interessante plugin per the GIMP chiamato Resynthesizer sviluppato da P Harrison nel 2005.

Continue reading

Posted in Null | Leave a comment

Alla prossima

Gli è ben vero che dice: “Tu imparerai per un’altra volta”. Questo non vale perché la vien sempre con modi diversi e non mai immaginati.
— Benvenuto Cellini, Vita

Posted in Citazioni | Leave a comment

Streaming per una notte

Ieri sera Raiperunanotte ha dimostrato che è attualmente possibile ottenere un successo in termini di ascolti (oltre il 13% di share) prescindendo dal broadcasting tradizionale. Lo ha fatto utilizzando un’infrastruttura crossmediale, un’infrastruttura sofisticata, emergente ed eterogenea, un’infrastruttura — nel complesso — poco economica.

Continue reading

Posted in Null | Leave a comment

La sottile interazione

“Non è mai alle poste, non è mai in luoghi prefissi
e in tempi assegnati che il destino cambia i cavalli.”

— Mario Soldati, La nave dove tutti diventano attori

Posted in Null | 1 Comment

Come disattivare in toto o in parte Google Buzz

Completo la terna di post sul tema Buzz focalizzando per un attimo l’attenzione su quella che definirei l’ultima ratio dei cercatori di privatezza — il pwning totale globale, l’eradicazione completa di questo nuovo utile (davvero — dategli tempo!) servizio.

La via sound per ottenere una disattivazione completa di Buzz è quella di attendere qualche giorno in modo tale da poter usufruire della procedura standard “Disable Google Buzz completely”, che sarà attivabile attraverso un link nei Settings di Gmail del profilo:

Disable Google Buzz completely

Continue reading

Posted in Null | Leave a comment

Il bookmarklet per postare qualsiasi cosa in Google Buzz

In aggiunta ai tecnicismi — spero semplici e utili — del mio post precedente sulle buzz-icone vi propongo un sistema piuttosto plain per postare in Google Buzz riferimenti a risorse che non fanno parte dei vostri connected sites, senza dover sottoscrivere feed o fare cose del genere.

Continue reading

Posted in Null | Leave a comment