I veri nomi

“It’s Lord of the Flies time.”

— Sawyer :), Lost

Mi piace dare nomi alle cose e alle situazioni, i miei amici lo sanno bene.

Questa mattina però mi sono trovato un po’ spiazzato quando, attirato da una cifra riportata a caratteri cubitali su un volantino (I’m human, too human) di una grande e importante catena multinazionale di ipermercati, mi sono recato nel Tempio del dio Denaro della mia città.

Con mia immensa sorpresa sullo scaffale il prezzo indicato era più del doppio di quello riportato sul volantino (passando da un buon prezzo a uno pessimo). I commessi ormai automaticamente indicavano ai clienti assonnati un foglietto con su scritto “Errata Corrige” e il nuovo prezzo, blaterando qualcosa su una fantomatica riunione in cui era stata presa questa decisione.

“Errata Corrige”?? Che nome inappropriato! … Pensare che, partendo dal presupposto che quelli che hanno curato la campagna pubblicitaria non siano degli sprovveduti, ero indeciso tra “ennesima opinabile trovata markettara” della catena e “pubblicità ingannevole”…

Questa volta credo di non essere riuscito ancora a trovare un (o il) nome adatto.

This entry was posted in Null. Bookmark the permalink.

Leave a Reply