Cats!

“I gatti possono guardare i re” disse Alice. “L’ho letto in un libro, ma non ricordo dove.”

— Lewis Carroll, Alice’s Adventures in Wonderland

Ho bisogno di un gatto, di un tenero micino… No, non sono un novello Renfield in attesa del suo oscuro padrone, devo solo scattare alcune foto al felino… Alcune centinaia di foto. Per l’ennesima volta un sedicente sommo conoscitore dell Rete durante una conferenza ha (davanti ai miei occhi) descritto i weblog come sciocchi diari online tappezzati di foto di orribili gatti. In fondo costui (che non voglio nominare) ha ragione, quindi ho deciso di gatto-munirmi e darmi alla foto-gatto-grafia.

Queste saranno alcune delle mie creazioni: il volto di berlusconi (posso scriverlo?) costruito con le foto del mio gatto da tutte le angolazioni / il mio gatto che mangia / il mio gatto che dorme / il mio gatto che si strofina gli occhi al risveglio / il mio gatto sulla sedia / il mio gatto sotto la sedia / il mio gatto che flirta con la gattona dei vicini / il mio gatto che sbadiglia / il mio gatto in versione ricorsiva / la coda del mio gatto / la coda del mio gatto col fiocco / il mio gatto travestito da coniglio / il mio gatto che gioca con una pallina da tennis / il mio gatto che gioca col tubo delle palline da tennis / il miglior amico del mio gatto / il mio gatto che legge il mio weblog…

Ok, i weblog sono anche questo. Perché no? Ma (ovviamente) non sono solo questo!

This entry was posted in Null. Bookmark the permalink.

Leave a Reply