Catch-22

Prima o poi tutti finiamo (logicamente) in una situazione Catch-22. Un esempio [ edit: fictional ] semplice si trova nel contesto del passaggio dallo studio al lavoro — ti laurei e non riesci a trovare lavoro perché per quel posto (o quell’altro) viene richiesta un’eccessiva esperienza lavorativa; il problema è che non puoi guadagnare (quel tipo) di esperienza senza un lavoro (simile). Qui scatta una Catch-22 niente male, e da dietro sale la carogna (che bei ricordi!).

quasi formale, ma paradossale: C => (A & B), dove (A => ¬B) e (B => ¬A)

Se vi trovate in una situazione simile il mio umile consiglio è di passare a un livello meta, estraendo l’argomento Joseph Heller (cfr. Heller 1961) condito con vari riferimenti “esegetici” su Lost — descrivere precisamente le situazioni ripaga (quasi) sempre. Dopo la (meta)descrizione spesso però bisogna passare all’azione (uscire dal deadlock)… Cosa? … Mi sono spinto troppo avanti?!

Catch-18 … 11 … 14 (non è divertente!) … 22

riferimenti: Catch-22 (su Wikipedia)

This entry was posted in Null. Bookmark the permalink.

Leave a Reply