Libera la musica

La scorsa settimana, in quel del festival della poesia* di Genova, Marco Calvo ha presentato il progetto LiberMusica, naturale spinoff di Liber Liber.

L’iniziativa è cominciata da qualche mese e ha già sollevato parecchie aspettative. Nei prossimi giorni avremo modo di toccare con mano i primi risultati, perché verrà messo online il sito/audioteca da cui si potranno scaricare gratuitamente (e legalmente) brani di musica classica, popolare e contemporanea dotati di licenza aperta.

Il progetto — come Liber Liber — vive attraverso il contributo di centinaia di volontari che si occupano della selezione e della digitalizzazione dei contenuti.

Questa voce è stata pubblicata in Null. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.