Perché le email sono facilmente male interpretabili?

Interessante pezzo di csmonitor.com (acqua-e-olio monitor), ripreso da un ancor più interessante thread di Slashdot e (last and least) da un thread di Digg.

Il problema è molto sentito, data la peculiare informalità e la rapidità dei messaggi. Per evitare i fraintendimenti il mittente deve sforzarsi di guardare a ciò che scrive dalla prospettiva del destinatario. Ovviamente certe sfumature proprie del linguaggio non verbale (della comunicazione faccia a faccia) non possono essere inviate.

Inconvenienti simili possono capitare nei commenti dei blog 🙂

collegamenti: La regola di Mehrabian*

approfondimenti: Email, una guida

This entry was posted in Null. Bookmark the permalink.

Leave a Reply