MozOS – Il sistema operativo del Web 2.0

Firefox 1.5 si sta dimostrando stabile. Il suo sviluppo procede piuttosto bene e comparato con i concorrenti sta mantenendo ottimi ritmi di diffusione. In molti però non si sono ancora resi conto della vera natura di questo browser.

Firefox infatti non è solo un browser, è un vero e proprio (meta) sistema operativo multipiattaforma (e aggiungiamo pure distribuito). Ovviamente l’affermazione è un po’ forzata, anche se la verità non è poi così distante. Il perché è semplice – le sue estensioni stanno assumendo l’aspetto di vere e proprie applicazioni nell’applicazione. Questi programmi possono essere “comodamente” sviluppati in JavaScript (linguaggio di scripting decisamente evoluto e rodato), utilizzando il potente linguaggio XUL per la descrizione delle interfacce utente. Spesso i risultati di questo processo di sviluppo non hanno nulla da invidiare alle tradizionali applicazioni.

Senza contare che anche le nuove applicazioni Web (per farvi un’idea osservate questa lista) hanno sempre meno da invidiare ai normali programmi…

Dicevano qualcosa di simile riguardo a EMACS: “non è un editor!! …”. EMACS (l’editor di casa GNU) è più complesso di Firefox e il suo linguaggio embedded è il Lisp, ma le affinità tra queste due applicazioni cominciano a essere tangibili.

E’ un vero peccato che anche i concorrenti non seguano questa politica delle estensioni.

riferimenti: Firefox 1.5 per sviluppatori

This entry was posted in Null. Bookmark the permalink.

Leave a Reply