Swap Mob: scambismo (letterario) di piazza

L’idea è semplice: aggiungere un po’ d’azione al vecchio flash mob.

swap mob

 

come:

Ci si da appuntamento (accordandosi principalmente attraverso la Rete) in luogo ben conosciuto nel centro della propria città ad un’ora precisa che verrà stabilita poco prima dell’inizio dell’evento. L’intento è quello di creare una piccola folla dedita allo scambio di libri per 10-15 minuti (la durata si può variare). Tutto si conclude con una dispersione simultanea del gruppo.

Questa apparente follia collettiva serve principalmente a dimostrare che i network sociali che si instaurano attorno alla Rete non sono relegati nella “virtualità”.

A differenza di altre iniziative ho deciso di provare a diffondere l’idea prima organizzarne uno.

Partecipereste a uno swap mob?

mezzo pieno:

Ipotesi festaiola – E’ divertente.

Ipotesi intellettuale – I libri sollevano interesse.

Ipotesi tecnologica – Le iniziative che nascono in Rete sollevano interesse.

Ipotesi XXX – Siamo tutti potenziali scambisti (letterari).

mezzo vuoto:

Ipotesi solipsistica (realistica?) – Sono l’unico ad avere tempo da dedicare a queste “perversioni”.

Ipotesi déjà vu (infondata?) – E’ roba vecchia!

Keywords: ,

This entry was posted in Null. Bookmark the permalink.

Leave a Reply